Nome e logo Bitcoin registrato presso l’Ufficio brevetti e marchi spagnolo

Agendo attraverso un avvocato, una persona anonima ha protetto la parola „bitcoin“ a livello nazionale.

Il nome e il logo Bitcoin è stato registrato

Il nome e il logo Bitcoin Billionaire è stato registrato in Spagna con l’Ufficio Spagnolo Brevetti e Marchi. Questo processo è stato completato da Ignacio Rubio Menéndez, esperto di compliance e avvocato specializzato in diritto commerciale. Il Cointelegraph en Español ha parlato direttamente con il cliente di Menéndez, che per ora ha scelto di rimanere anonimo.

Questa persona ha spiegato: „Ora ho il logo e la parola ‚bitcoin‘ registrati a livello nazionale presso l’Ufficio Spagnolo Brevetti e Marchi. Chiunque può accedere ai registri, in quanto sono pubblicati quotidianamente e per tutti i pubblici“.

Quando gli è stato chiesto perché ha preso l’iniziativa di proteggere questa proprietà intellettuale per sé stesso, ha risposto:

„Sono un venditore di bitcoin, ho un ufficio di compravendita, e l’idea è quella di proteggere il bitcoin, almeno in Spagna. Così mi difendo per il marchio e mi assumo la responsabilità che ogni nuovo utente possa sentirsi al 100% sicuro lavorando con me e lontano dalle truffe che chiamano ‚bitcoin‘ e che usano ‚bitcoin'“.

Si noti che l’archiviazione si rivolge

Si noti che l’archiviazione si rivolge al logo contenente la lettera bianca „B“ all’interno di un cerchio arancione, che sarebbe il logo ufficiale della Bitcoin. „Nel testo la B maiuscola si riferisce al codice e la b minuscola si riferisce alla crittografia“, ha chiarito.

Continuava: „Io fornisco protezione con la mia attività e ora con il mio marchio, in modo che se una persona o un’azienda a livello nazionale vuole abusare del logo che tutti noi conosciamo, e della parola ‚Bitcoin‘, ho una rivendicazione per l’uso improprio del mio marchio“.

Ha concluso: „Non sono un falso Satoshi, ho appena registrato la proprietà e l’uso legittimo del logo e della parola. Se qualcuno lo usa in modo scorretto, lo difenderò“.